Giuliano Kremmerz - Opera Omnia
STORIA – Dal 1901 al 1906

STORIA – Dal 1901 al 1906

Questa prima chiusura delle attività pubbliche della Scuola non era destinata a rimanere né isolata né definitiva. Qualcuno si adoperò affinché i lavori ricominciassero. In particolare agì in tal senso Giacomo Siciliano[1], a cui Kremmerz rese omaggio in una dedica vergata di proprio pugno sulla circolare con la quale comunicava la ripresa delle attività pubbliche della Scuola.

Giuliano Kremmerz - Documento

Con questo documento, datato 26 giugno 1901, il Maestro annunziò la riorganizzazione della Miriam e il risveglio della rituaria collettiva. Fu comunicata anche la ripresa delle pubblicazioni de La Medicina Ermetica a partire dal mese di luglio del medesimo anno. Ciò tuttavia non sarebbe mai avvenuto: nonostante le buone intenzioni di alcuni fedelissimi, le cose stentavano ad andare nella maniera auspicata.

Questa circolare è l’ultimo documento autentico che possediamo per una ricostruzione certa della storia della Miriam per quanto concerne il periodo in esame.

Non disponiamo di alcuna fonte che ci permetta di ripercorrere gli eventi accaduti negli anni immediatamente successivi, arco di tempo breve ma travagliato, per la precisione fino al 15 agosto 1906, data in cui venne annunciata la nuova organizzazione della Fratellanza. Non è dunque possibile appurare se vi fu soltanto un rallentamento delle attività o se invece avvennero fatti tali da imporre la necessità di una nuova struttura. È presumibile però che non si siano verificati eventi di particolare rilevanza.

Virginio Bernàrd, che come vedremo era all’epoca segretario del Maestro, usò le seguenti parole per definire tale momento:

“La Fratellanza di Miriam, che in questo periodo di apparente letargo si è arricchita di nuovi elementi, ha elaborato un cangiamento di forma. Ora essa si presenta sotto veste novella, più in armonia con le moderne tendenze”[2].


[1] Avvocato barese e discepolo della prima ora di Kremmerz.

[2] Vedi circolare 15 agosto 1906 illustrata nel seguente paragrafo.