Giuliano Kremmerz - Opera Omnia
PROFILI BIOGRAFICI – Arduino Anglisani

PROFILI BIOGRAFICI – Arduino Anglisani

GIULIANO KREMMERZ – OPERA OMNIA

Kremmerz - Giuliano Kremmerz

PROFILI BIOGRAFICI

dei personaggi che compaiono nella Storia Documentata

della Fratellanza Terapeutico-Magica di Miriam e del Grande Oriente Egizio

– a cura della Redazione –


Arduino Anglisani

(1890 – 19??)

Arduino Anglisani
Arduino Anglisani

Funzionario delle Ferrovie dello Stato, iscritto alla Fratellanza nel 1921, Arduino Anglisani fu seguito da Borracci durante gli anni ’30. A quell’epoca era stato un assiduo frequentatore della figlia del Maestro, Gaetanina Formisano Borracci, dalla quale ebbe in visione parte della corrispondenza privata di Kremmerz con i familiari residenti a Bari. Grazie alle informazioni così ricevute, Anglisani si ritenne in grado di scrivere un libretto biografico, Giuliano Kremmerz, l’Uomo, l’Opera, la Missione, dove si possono peraltro riscontrare molte imprecisioni e interpretazioni arbitrarie di vicende ignote ai più.

Dopo essere passato per il Circolo Virgiliano sotto la direzione di Suglia, ed aver rotto con quest’ultimo, il 20 settembre 1945 Anglisani fu tra i cofondatori della loggia Ankh (Accademia Neo-Kremmerziana Hermetica), insieme ad Augusto Lista, Mario Parascandolo e Carlo Coraggia. Sarebbe stato per suo tramite che costoro, e in particolare Parascandolo, sarebbero stati messi in contatto con Lombardi, con cui Anglisani aveva riallacciato i rapporti da tempo interrotti.

Il 5 aprile del 1949 egli ricevette da Lombardi un mandato per sovrintendere alla costituzione di una nuova Accademia Pitagora di Bari,e di altre eventuali gruppi futuri, salvo poi vederselo revocato da Parascandolo il 10 febbraio 1950 “per erronea interpretazione dello stesso”.

Anglisani fu così deposto da ogni carica e privato degli incarichi ricevuti.

error: