Giuliano Kremmerz - Opera Omnia
PROFILI BIOGRAFICI – Ricciardo Ricciardelli

PROFILI BIOGRAFICI – Ricciardo Ricciardelli

GIULIANO KREMMERZ – OPERA OMNIA

Kremmerz - Giuliano Kremmerz

PROFILI BIOGRAFICI

dei personaggi che compaiono nella Storia Documentata

della Fratellanza Terapeutico-Magica di Miriam e del Grande Oriente Egizio

– a cura della Redazione –


Ricciardo Ricciardelli

(18?? – 1970)

Ricciardo Ricciardelli
Ricciardo Ricciardelli

Il barone Ricciardo Ricciardelli, appartenente ad una delle più facoltose famiglie italiane, ebbe modo di incontrare Kremmerz diverse volte. Pare sia stato proprio il Maestro a dirgli che i suoi problemi psichici, accompagnati da disfunzioni sessuali, erano dovuti a gravi colpe commesse contro il Tempio in vite precedenti. Furono probabilmente questi i motivi per cui Kremmerz, che pure gli riconosceva di aver conseguito in passato un notevole livello iniziatico, non volle ammetterlo mai alla Miriam né tanto meno al GOE.

Resta il fatto che Ricciardelli, pienamente convinto di avere gravi colpe da espiare, cercò disperatamente scorciatoie che lo portassero a completare tale espiazione il più in fretta possibile. Per questo coinvolse uno dei nipoti di Kremmerz, del tutto ignaro di Ermetismo, in situazioni incresciose per un ragazzo ancora giovanissimo, che comportavano lo scialacquamento di ingentissime somme di danaro, unitamente a strampalate operazioni ermetiche. La famiglia fece in modo di interdire il barone attraverso un processo rimasto celebre data l’importanza di Ricciardelli. Assunto lo pseudonimo di Marco Daffi, scrisse diverse opere pubblicate postume, dopo la sua morte avvenuta nel 1970. Esse risultano problematiche tanto quanto il loro autore: anche se in qualche caso emergono elementi interessanti, questi ultimi sono mescolati a una tale mole di puri parti di fantasia da rendere pressoché impossibile distinguere gli uni dagli altri.

error: